Programma Italo-Albanese
di Conversione del Debito

IADSA



Tasso di cambio EURO / LEK albanesi di riferimento per il 2° Bando

Il tasso di cambio EURO / LEK albanesi di riferimento per il 2° Bando di selezione dei progetti, è quello indicato dalla Banca di Albania nel giorno di pubblicazione del Bando (9 dicembre 2013), pari a 1 EURO = 140.29 LEK albanesi


I risultati della verifica amministrativa e della rispondenza delle proposte di progetto presentate ai criteri di eleggibilità specificati nel bando, saranno resi pubblici su questo sito. Si prevede non prima della fine di maggio 2014


Si consiglia di consultare la pagina "DOMANDE FREQUENTI" su questo sito

Che cosa è il Programma di Conversione del Debito

L'attuale Programma Italo-Albanese di Cooperazione allo Sviluppo comprende un nuovo strumento di finanziamento, innovativo per il Paese: il Programma di Conversione del Debito (IADSA, Italian-Albanian Debt for Development Swap Program) volto a sostenere iniziative di sviluppo sociale promosse dalle competenti istituzioni pubbliche albanesi. In questo quadro, il Ministero delle Finanze della Repubblica d'Albania e l'Ambasciata Italiana a Tirana hanno istituito il Comitato di Gestione (MC, Magament Committee) dello IADSA sostenuto da un’Unità Tecnica di Supporto (TSU, Technical Supporting Unit). Lo IADSA finanzia progetti di sviluppo congiuntamente vagliati e approvati nel quadro del programma di aiuto pubblico allo sviluppo italo albanese.

Sono ammissibili i progetti formulati in linea con le priorità strategiche identificate nella Strategia Nazionale per lo Sviluppo e l'Integrazione, con le strategie settoriali e con quelle trasversali e con il Piano d'Azione Nazionale per l'Attuazione dell'Accordo di Stabilizzazione e di Associazione (SAA) dell’Albania e che interessano i seguenti settori e ambiti prioritari: istruzione e formazione professionale, sanità pubblica, inclusione sociale delle categorie vulnerabili, generazione di occupazione, sviluppo sostenibile del territorio in una prospettiva di lungo termine al fine di contribuire a creare posti di lavoro anche nelle aree rurali del Paese.

I progetti sono selezionati mediante appositi bandi (Call for Proposals), periodicamente pubblicati dalla TSU, rivolti alle Istituzioni Pubbliche albanesi, sia a livello centrale che locale. Per l'attuazione dei progetti, sono ammesse le collaborazioni anche sotto forma di partenariati con ONG sia albanesi che italiane, con le Regioni e gli Enti Locali italiani e con le Organizzazioni Internazionali.

.


Il secondo Bando

Il 17 marzo 2014 alle ore 12.00, è scaduto il termine ultimo di presentazione delle proposte di progetto. Sono pervenute entro i termini 97 proposte di progetto